Nel bunker di Eric Breitenmoser possono trovare riparo circa 600 persone, e vivere per sei mesi

In Svizzera, nel cantone di San Gallo, un uomo ha deciso di acquistare un enorme bunker sotterraneo, per coronare il suo sogno da prepper. Per la prima volta ha mostrato la sua proprietà, in grado di proteggerlo da un attacco nucleare, al portale svizzero 20 minuten, che ne ha raccontato la storia. Il bunker è una delle fortezze sotterranee più grandi di tutta la Svizzera, la Festung Furggels. Un luogo top secret fino a 20 anni fa.

Tutto è cominciato, per il signor Eric Breitenmoser, dopo aver vissuto negli Stati Uniti. “Abbiamo vissuto in America dal 1983 al 2012. Ci sono molti cosiddetti preppers”, ha spiegato Breitenmoser, aggiungendo che un bunker è ben più utile di cinque Lamborghini qualora dovesse scoppiare una guerra nucleare.

Ecco che lo scorso mese di gennaio il sogno di questo prepper elvetico è diventato realtà, con l’acquisto di questo enorme bunker a St. Margrethenberg. Un regalo che l’uomo ha voluto fre alla figlia, che negli Usa è rimasta affascinata dal mondo del prepping. La sua estensione è pari a 7,5 chilometri quadrati, e le pareti sono formate da cinque metri di cemento. In totale può ospitare fino a 600 persone, che possono vivere lì per sei mesi.

Il bunker sotterraneo è stato costruito nel 1939 per l’esercito svizzero durante la seconda guerra mondiale. È rimasto attivo fino alla fine degli anni novanta. Ci sono voluti 38 mesi per terminarlo. È ben visibile dalla strada, e il suo ingresso principale è percorribile in auto, che può essere collocata su una piattaforma girevole, nella direzione di partenza.

Nella neutrale Svizzera sono oltre 8mila i bunker a cui è stata data nuova vita. Alcuni sono diventati hotel, altri musei. E la Fortezza Furggels è uno dei più grandi. In totale comprende oltre 190 spazi racchiusi nella roccia. Ci sono dormitori su più livelli, un vecchio ufficio postale, un’infermeria, perfino una camera mortuaria, le docce e un’enorme mensa. Inoltre, fino alla fine degli anni ’90, Furggels è stata continuamente adattata alle nuove minacce e quindi è sempre stata all’avanguardia da un punto di vista tecnologico.

Il prezzo pagato per tale fortezza è top secret, ma si sa che i costi di manutenzione sono altissimi. Per questo Breitenmoser ha deciso di affittare alcune stanze ad uso magazzino, e ha spiegato che sono molti gli amici prepper che dagli Stati Uniti hanno mandato le prime richieste.