Si chiama Hero e quest’anno è la sua decima edizione

Sono migliaia i mountain biker provenienti da tutto il mondo attesi sulle Dolomiti per la decima edizione di Hero. Una manifestazione che ha rivoluzionato il mondo delle marathon in mountain bike. L’appuntamento è per sabato 15 giugno 2019 con i due tradizionali tracciati di 86 e 60 chilometri, con 4.500 e 3.200 metri di dislivello.

Era il 26 giugno del 2010, un sabato, quando 400 coraggiosi biker partirono da Selva Val Gardena per la prima edizione di quella che negli anni successivi, sarebbe meglio conosciuta come la più dura maratona di mountain bike del mondo. Nel corso di questo decennio Hero è cresciuta non solo come gara, ma nell’immaginario collettivo dei biker si è affermata come prova “una volta nella vita”, perché se non hai fatto la Hero non puoi dire di essere un “eroe”.

In nove edizioni 17.669 biker hanno scritto il proprio nome nella starting list della maratona e 59 sono state le nazioni rappresentate, segno che la notorietà della gara ha valicato i confini italiani per affermarsi come prova internazionale. 4.019 il numero massimo di mountain bikers che potrà partecipare alla competizione.

L’Hero Festival 

Accanto alla gara l’Hero Festival, che si svolgerà dal 13 al 16 giugno. Perché dieci edizioni da festeggiare sono un primo traguardo importante. Ricco il programma di gare, eventi, concerti e tavole rotonde, in una manifestazione che soddisfa i criteri di sostenibilità della Provincia dell’Alto Adige. Al momento i percorsi sono ancora impraticabili a causa della neve, ma il caldo sole primaverile ripoterà tutto nelle condizioni ideali.

Hero kids

Un momento della Hero Kids

I festeggiamenti inizieranno la mattina di giovedì 13 giugno, in compagnia delle guide di Mountain Bike locali, con cui sarà possibile provare parte dei due percorsi gara da 86 e 60 chilometri. Un occhio di riguardo anche ai più piccoli: alle 15.00 di venerdì 14 giugno è infatti in programma HERO KIDS, una gara non competitiva dedicata ai più piccini,