Mara Fumagalli è la vincitrice della Bmw Hero Südtirol Dolomites

Sabato 15 giugno oltre 4mila partecipanti provenienti da 41 Paesi si sono dati appuntamento a Selva di Val Gardena, per correre la decima edizione della Bmw Hero Südtirol Dolomites. La gara di mountain bike è nota per essere la più dura e spettacolare al mondo. Molti gli atleti di calibro mondiale, e molti gli amatori. Due, come di consueto, i tracciati: 86 e 60 chilometri, tutti attorno al gruppo del Sella.

Nell’albo d’oro della decima edizione di Bmw Hero Südtirol Dolomites sono entrati i nomi di Hector Leonardo Paez Leon (per la sesta volta) e di Mara Fumagalli che hanno conquistato il successo rispettivamente nei due tracciati. Anche le donne erano assai rappresentate nella competizione, essendo ben 219, pari al 5% del totale dei partecipanti. Una percentuale non da poco, vista la durezza della prova.

Paez Leon trionfa per la sesta volta

Paez, del team Giant Polimedical, ha dominato la classifica maschile della categoria Elite, chiudendo il lungo e massacrante tracciato, con i passi Gardena, Campolongo, Pordoi e Duron da valicare per un totale di 4.500 metri di dislivello, con il tempo di 4:30.52. “Non volevo una fuga solitaria – ha commentato Paez dopo la vittoria – ma il terreno era scivoloso e gli avversari, in un certo punto in salita, hanno fatto un’altra traiettoria: da lì ho guadagnato qualche metro e ho tenuto, visto che gli altri si staccavano e così sono andato via da solo”.

Hero anche per le donne

La Bmw Hero Südtirol Dolomites è iscritta nel calendario internazionale della Uci Marathon Series, pertanto le donne Elite hanno gareggiato nel percorso di 60 chilometri con 3.200 metri di dislivello che ha visto il successo di Mara Fumagalli, portacolori della squadra A.s.d. Evolution Team, che ha concluso in 3:54.15. Queste le prima parole di Fumagalli: “Ci tenevo tantissimo a vincere la Hero in maglia tricolore e finalmente ce l’ho fatta: per me è una grandissima vittoria e vale quasi come un mondiale. Rispetto allo scorso anno ho avuto molta più motivazione e sono arrivata ben preparata, la volevo vincere a tutti costi”.

2020: edizione mondiale

Ma alla Bmw Hero Südtirol Dolomites stanno già lavorando all’edizione 2020, he ha in serbo grosse novità. La gara si allarga e diventa Hero World Series, con due appuntamenti di tutto rispetto. Dal 6 all’8 febbraio è in programma Dubai Hero, nella riserva di Hatta che punta a diventare meta d’eccellenza dell’ecoturismo. E poi la Thailandia, Chang Rai per la precisione. Qui dall’8 al 10 ottobre i biker pedaleranno la propria maratona nella foresta pluviale. A Selva di Val Gardena l’appuntamento è per il 20 giugno 2020. Per tutte le gare l’obiettivo è unico: diventare Hero.