Oltre all’italiana Hero, sono molte le gare folli ed estreme che si disputano in bici in giro per il mondo

Da qualche giorno è cominciato il Giro d’Italia. Una gara senza dubbio impegnativa, soprattutto nei suoi tapponi di montagna, che non ha però nulla a che vedere con le gare in bici più estreme e impegnative del mondo. Percorsi folli, che richiedono di superare i propri limiti, e che hanno in sé un grande spirito survival. Ve ne presentiamo alcune, che vanno ad affiancarsi all’italiana Hero, di cui già vi abbiamo parlato e che quest’anno è alla sua decima edizione.

Cape Epic

Già il nome non lascia molto spazio alle sorprese. La Cape Epic è una gara epica, una delle bike marathon più dure al mondo. In totale 8 tappe, 698 chilometri in mezzo alla natura selvaggia, e un dislivello di oltre 16mila metri. Si corre in coppia, in Sudafrica, professionisti o amatori non è importante. La Cape Epic è una sfida contro sé stessi, da vivere con un compagno fidato e da compiere almeno una volta nella vita.

bike extreme

cape epic

The Tour Divde Race

È considerata la regina delle gare di mountain bike. Si disputa tra Canada e Stati Uniti, su un tracciato che è il più lungo al mondo: quello della Great Divide Mountain Bike Route (GDMBR) con i suoi 4.418 chilometri. Il percorso è quasi interamente sterrato e si addentra nelle aree più isolate delle Montagne Rocciose. Il punto più alto che si raggiunge è l’Indiana Pass, in Colorado, a 3.630 metri di quota. Vietato qualsiasi tipo di aiuto: chi partecipa deve portare con sé tutte le attrezzature necessarie e trovare un riparo per ogni notte.

extreme bike

The Tour Divide Race

 

Transcontinental Race

Poche sono le regole di questa avventurosa gara di 4.100 km attraverso l’Europa. I ciclisti individuali e le coppie corrono senza assistenza esterna e la più importante regola finale dettata dai loro creatori è: “Ride in the spirit of self-reliance and equal opportunity”. È d’obbligo passare per quattro punti di controllo lungo il percorso, ma a parte questo il tragitto è libero.

La Trancontinental Race

The Iditarod Invitational

L’Iditarod Invitational è la gara estrema più difficile al mondo. In tutto 1.111 miglia lungo il tracciato della storica Iditarod Sled Dog Race, la corsa con i cani da slitta più famosa al mondo. Si corre anche a piedi, o con gli sci, nel bel mezzo dell’inverno dell’Alaska. Ciò significa temperature che arrivano fino a -30 gradi, visibilità ridotta e soprattutto mancanza di orientamento nella natura selvaggia. Chi riesce a concludere la gara, in un tempo massimo di 30 giorni, è considerato un eroe.

L’Iditarod Invitational

Red Bull Rampage

La Red bull Rampage è considerata la gara più pericolosa al mondo, visto l’alto numero di infortuni che a ogni edizione si verificano. Di sicuro è  il più grande spettacolo di mountain bike freeride al mondo. Si corre nel deserto dello Utah e per parteciparvi è necessario l’invito.  Il concetto della gara si basa sull’idea che i partecipanti debbano arrivare da cima a fondovalle grazie alle loro capacità e al loro coraggio.

bike extreme

Red Bull Rampage i