Francesca Filippi, 69 anni e 9 mila chilometri in bici da Mosca a Vladivostok

I chilometri percorsi dono già più di 1.500 ma il traguardo è ancora lontano per Francesca Filippi. Questa signora romana di 69 anni ha deciso di attraversare da sola in sella alla sua bicicletta la Russia. È partita lo scorso 26 maggio da Mosca e la sua meta finale è Vladivostok. Il tempo previsto è di 90 giorni e il percorso è quello della Transiberiana.

Francesca Filippi ha dedicato la sua vita allo sport, nella continua ricerca dei propri limiti e di come superarli. Al suo attivo ci sono già numerose avventure cicloturistiche al limite dell’impossibile, in Cina, Irlanda, Ungheria, Austria, India e Lituania. Il progetto che la vede in sella alla sua bici nelle terre russe si intitola Conoscere per Comprendere.

Obiettivo Natura

Nelle intenzioni di Francesca, come lei stessa ha spiegato, c’è l’intenzione di effettuare ogni giorno di viaggio un gemellaggio tra un’entità fisica e\o giuridica italiana con una nel territorio russo. Un gemellaggio che potrebbe concretizzarsi in uno scambio di comunicazione o, ancora meglio, ospitalità. Già nel 2017 ha intrapreso un progetto simile, partendo da Teramo per raggiungere Capo Nord. In quell’occasione ha gemellato il ghiacciaio più a sud d’Europa (il Calderone) con quello più a Nord in Hammerfest, al cui sindaco Francesca ha consegnato una targa con incastonata una pietra del ghiacciai situato sul Gran Sasso.

Perché Francesca Filippi oltre a essere una vera sportiva, è anche una grande appassionata di natura. Non a caso è ambasciatrice del Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga nel mondo. E nella sua avventura attraverso la Russia porta con sé la bandiera del Parco, per poter raggiungere l’obiettivo di gemellare il Parco del Gran Sasso Monti della Laga con il Parco Nazionale siberiano di Stolby, scelto come tappa intermedia.

La Riserva Naturale Stolby (Krasnoyarsk Siberia) ufficialmente Parco nazionale dal 1925, è un vero paradiso degli arrampicatori. Si trova nel bel mezzo della Siberia, laddove la Ferrovia Transiberiana compie metà del suo lungo tragitto da Mosca a Vladivostok.